Ingranaggi, pulegge e pignoni: standard o a disegno

0
94

Ct Meca svolge due attività parallele nel settore delle forniture industriali: la produzione di ingranaggi, pulegge, pignoni, riduttori di velocità ecc. (standard o a disegno); la distribuzione di componenti meccanici e materiali di trasmissione (guide lineari, guide in rotazione, motoriduttori, giunti, viti inox e acciaio, elementi di manovra ecc.). In questo contesto si annoverano importanti vantaggi di questo tipo di approccio: dall’adattabilità dei prodotti standard alle esigenze degli utilizzatori alla realizzazione a partire da pezzi usurati o rotti, da disegno o capitolato; dalla possibilità di poter disporre di una grande varietà di materiali (plastici, alluminio, bronzo, ottone, ghisa, acciai ecc.) alla possibilità di fornire gli stessi con trattamento termico. Numerose e differenziate anche le lavorazioni possibili. Queste ultime comprendono non solo la modifica dimensioni alesaggio ma anche la realizzazione scanalatuta chiavetta, foro coppiglia o foro maschiato. Vediamo ora brevemente anche le dimensioni approssimative delle realizzazioni speciali: per ingranaggi a dentatura dritta o ingranaggi elicoidali, da modulo 0,25 a modulo 6 per un diametro massimo di 600 mm; ingranaggi interni da modulo 0,25 a modulo 4 per un diametro massimo di 300 mm; ruota per vite senza fine da modulo 0,25 a modulo 4 per un diametro massimo di 140 mm. A questi si aggiungono anche viti senza fine (da modulo 0,25 a 4 per un diametro di 10 mm per 10 mm di lunghezza a un diametro massimo di 60 mm per 500 mm di lunghezza), ingranaggi conici (da modulo 0,8 a modulo 6 per un diametro massimo di 300 mm), oltre a pulegge (passoT e AT da 2,5 a 20 mm per un diametro massimo di 400 mm e passo HTD da 3 a 8 mm per un diametro massimo di 400 mm), a pignoni a catena (passo da 4 a 19,05 mm per un diametro massimo di 400 mm) e cremagliere (da modulo 0,25 a modulo 8 per una lunghezza massima di 3.000 mm).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here