Motoriduttori

Pulizia affidabile della Beekman Tower

Motoriduttori e inverter in una gondola di pulizia
0
85
Fig. 1 - Equipaggiato con azionamenti Nord, il sistema GinD pulisce la complessa facciata della Beekman Tower di Manhattan, che è stata progettata da Frank Gehry.

di Sergio Felicissimo – 

Sviluppare una gondola di pulizia per gestire le ondulazioni e i recessi della Beekman Tower di Manhattan – progettata dal prestigioso architetto Frank Gehry. Era una sfida che è stata vinta con successo da Nord Drivesystems e dall’azienda spagnola GinD. Nord ha fornito i motoriduttori e gli inverter utilizzati nella gondola collaborando strettamente con GinD, specializzata nella progettazione, produzione e installazione di sistemi custom per la manutenzione delle facciate di edifici.

Fig. 1 – Equipaggiato con azionamenti Nord, il sistema GinD pulisce la complessa facciata della Beekman Tower di Manhattan, che è stata progettata da Frank Gehry.

Con i suoi 265 metri, la Beekman Tower di Manhattan è l’edificio residenziale più alto nell’emisfero occidentale. Tuttavia, ciò che lo rende veramente unico è il suo design: le onde di acciaio inossidabile all’esterno che, riflettendo la luce cangiante, trasformano l’aspetto dell’edificio durante il corso del giorno. Completamente asimmetrica, senza due sezioni uguali, è indubbiamente una delle facciate più complesse mai costruite. Le numerose curve e pieghe rendono molto difficile alla gondola accedere alle finestre.

Fornitore di azionamenti da lungo tempo

GinD (Góndolas in Design), un’azienda spagnola che ha sede a Madrid, ha progettato la gondola per la Beekman Tower con lo scopo specifico di permettere l’accesso a tutte le parti della facciata dell’edificio.

Nord è un tradizionale fornitore di motoriduttori e inverter di GinD e questo progetto non ha fatto eccezione. «Lavoriamo con Nord su tutti i nostri progetti, perché abbiamo in loro la massima fiducia sul piano tecnico, la qualità è ottima, il servizio post-vendita offre una copertura internazionale e il prezzo è competitivo», afferma Hugo Donoso, Amministratore Delegato di GinD.

Fig. 2 – La gondola di pulizia GinD tipo SJ utilizzata per la Beekman Tower di New York consiste di un braccio telescopico, guide sulla facciata e una piattaforma multitelescopica per accedere alle superfici concave dell’edificio.

Un sistema a gondola personalizzatoIl progetto ha rappresentato una sfida significativa, dato che ogni suo aspetto è stato creato su misura in termini di design e di calcoli. L’apparecchiatura GinD consiste di un braccio telescopico, uno special sistema di guide sulla facciata e una piattaforma multitelescopica per accedere alle superfici dell’edificio che si curvano all’interno. Il macchinario fornito da Nord esegue varie funzioni, sollevando, ruotando e controbilanciando la piattaforma. Aziona inoltre l’argano e l’unità telescopica.

Fig. 3 – Un motoriduttore ortogonale Nord serie SK 9042.1 aziona l’argano della gondola GinD.

Sistemi di azionamento adattati in modo ottimale

Per il sollevamento, Nord ha fornito un riduttore ortogonale con un freno motore che ruota il tamburo di avvolgimento cavo della gondola.

Un inverter SK 500E smorza le partenze e gli arresti della gondola. Esso mantiene inoltre la posizione della gondola rispetto alla facciata dell’edificio quando il braccio telescopico è in uso.

Il meccanismo di controbilanciamento (la scatola situata sulla parte posteriore del montante) è di fondamentale importanza, perché senza di esso la struttura avrebbe dovuto essere molto più robusta, quindi più pesante e più costosa. Il contrappeso è mosso avanti e indietro da un motoriduttore ortogonale mente il braccio telescopico si stende e si ritrae. Lo stesso motoriduttore mantiene inoltre il baricentro della macchina nel centro di rotazione dell’intero apparato. Un altro inverter SK 500E ha la responsabilità di spostare la massa del contrappeso, con rampe di accelerazione e decelerazione.

Per la rotazione, due motoriduttori elicoidali allineati si innestano in un ingranaggio anulare per fare girare l’intera macchina, in modo che la gondola possa essere utilizzata su qualsiasi faccia dell’edificio. Anche in questo caso, in inverter SK 500E ammorbidisce le partenze e gli arresti, oltre a fornire velocità di rotazione differenti, in base all’entità di estensione del braccio telescopico. Ciò permette di livellare la velocità lineare durante la rotazione della gondola – se il braccio telescopico è retratto, i motoriduttori funzioneranno a velocità maggiore rispetto a quando il braccio è esteso.

Il progetto della Beekman Tower ha richiesto anche il montaggio di un argano, per sollevare carichi come una nuova lastra di vetro per riparare la facciata dell’edificio, o apparecchiature di condizionamento dell’aria, tutti da portare fino al tetto piano dell’edificio. Per questo scopo non è possibile utilizzare la gondola, perché essa è omologata solo per trasportare il personale e i materiali di pulizia necessari, relativamente leggeri. In questo caso, Nord ha scelto ancora una volta un motoriduttore ortogonale.

 Vantaggio competitivo

Nella scelta di Nord, i criteri di GinD sono stati «qualità, servizio e supporto tecnico in tutto il mondo, perché esportiamo tutto ciò che produciamo», ha affermato Hugo Donoso. Egli considera ottimale il livello di collaborazione fra le due aziende: «Nord ha collaborato con noi nella selezione delle apparecchiature da fornire e le ha installate. I servizi di Nord sono disponibili in qualsiasi momento e tutti gli ostacoli che sono sorti durante il corso del progetto sono stati risolti da Nord».

Sono state di vitale importanza anche le specifiche impegnative di questa applicazione e le prestazioni di fascia elevata dei prodotti Nord. I motoriduttori Nord hanno un livello ammesso di sforzo radiale che è circa il 24% più elevato di quello dei motoriduttori dei loro concorrenti e i loro inverter possono tollerare sovraccarichi tipici il 25% più elevati rispetto alle macchine di altri produttori.

Questo livello di servizio e prestazioni è stato indubbiamente apprezzato dal cliente finale che, second GinD, è molto soddisfatto. «Dal momento in cui è stato installato, il sistema ha funzionato perfettamente. La pulizia dell’edificio è un processo complesso e la macchina è utilizzata ogni giorno, condizioni atmosferiche permettendo», conclude Hugo Donoso. GinD utilizza prodotti Nord in tutti i suoi progetti attuali.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here