UN COLLEGAMENTO DI OLTRE 100 KM

Nuove linee ferroviarie a Londra

Nord Drivesystems sta contribuendo alla riuscita del progetto
0
101
Fig.1 - Tecnologia tedesca per le nuove linee ferroviarie di Londra: le fresatrici per tunnel fornite da Herrenknecht.

Fig.1 – Tecnologia tedesca per le nuove linee ferroviarie di Londra: le fresatrici per tunnel fornite da Herrenknecht.

La metropoli di Londra sta aggiungendo alla propria rete di trasporto pubblico un nuovo collegamento di transito rapido Est-Ovest con una lunghezza di oltre 100 km. Per questo progetto, nel solo centro della città, saranno scavati 21 km di nuovi tunnel. Qui il suolo è composto principalmente da argilla tenera con una consistenza appiccicosa che rende particolarmente impegnativo il trasporto del materiale scavato. H+E Logistik e Nord Drivesystems, due specialisti tedeschi del settore, stanno fornendo la tecnologia di trasporto adatta, motoriduttori compresi.

Chiamate così in onore della matematica Ada Lovelace e del pioniere della cartografia urbana Phyllis Pearsall, Ada e Phyllis sono due fresatrici per tunnel (TBM) del costruttore tedesco Herrenknecht, ciascuna delle quali ha una lunghezza di circa 100 metri e un peso di circa  mille tonnellate. Al lavoro per il progetto di transito rapido ‘London Crossrail’, dal 2012 stanno utilizzando le loro lame Cutterhead larghe 7 metri sotto la City.

Dopo avere affrontato la distanza di sei km e mezzo fra Royal Oak e Farringdon Station,  dovrebbero risalire in superficie nel 2015. Oltre ad Ada e Phyllis, anche altre TBM stanno scavando tunnel analoghi in  altre tratte del collegamento Est-Ovest attraverso Londra, che avrà una lunghezza totale di 118 km. La prima tratta del Crossrail entrerà in esercizio nel 2018. Con un volume di investimento di oltre 17 miliardi di euro, il London Crossrail è attualmente il più grande progetto di infrastrutture europeo.
 
Operazioni di trasporto impegnative

Fig.2 – Il progetto utilizza anche tecnologia di trasporto tedesca: ogni ora, devono essere rimosse parecchie migliaia di tonnellate di materiale scavato.

Le TBM scavano fino a 1.300 tonnellate di argilla londinese all´ora nei due tunnel con diametro di 6,2 metri che sono fresati in parallelo sotto il centro della città. La movimentazione di questo materiale tenero richiede soluzioni su misura per la sua consistenza. In questo caso, il problema risiede nel trasporto affidabile del materiale scavato dal cantiere, che include il suo instradamento su trasportatori accanto alle macchine, nei tunnel e nell´ingresso prima che sia caricato su treni.

Fig. 3: Le TBM penetrano facilmente nel suolo argilloso di Londra, anche se questo rappresenta un problema particolare per la tecnologia di trasporto.

La tecnologia più avanzata di scavo dei tunnel include l’aggiunta di tensioattivi al materiale scavato direttamente presso le fresatrici, per facilitarne la movimentazione. Tuttavia, se la particolare formazione dell´argilla londinese e questi additivi entrassero in contatto con i trasportatori standard, sorgerebbero delle complicazioni: la massa si attaccherebbe persistentemente a parti dei nastri trasportatori. I trasportatori per tunnel del progetto London Crossrail sono stati personalizzati da H+E, filiale di Herrenknecht. Oltre a speciali rivestimenti di plastica e altre misure, un sistema di pulizia sviluppato appositamente per le esigenze presenti sul sito permette di prevenire i problemi causati dall´adesione del materiale trasportato ai componenti esposti del sistema.

Affidabilità e versatilità

Fig.4 – Nord Drivesystems ha fornito gli azionamenti per i nastri trasportatori.

Altrettanto importante si è dimostrato specificare e ottenere una tecnologia affidabile di azionamento dei trasportatori.

Per avere una tecnologia affidabile di azionamento dei trasportatori, H+E Logistik ha contattato Nord Drivesystems di Bargteheide, vicino ad Amburgo, da tempo partner della società.

“Collaboriamo con Nord da circa dieci anni e abbiamo affrontato insieme centinaia di progetti”, dichiara Dirk Uphues, direttore di progetto H+E incaricato delle operazioni di Londra. “L’affidabilità dei motoriduttori sui nostri trasportatori è sempre stata un fattore decisivo. Nord soddisfa questo requisito chiave, indipendentemente dal tipo di azionamento che ci fornisce”. Per i trasportatori dei tunnel di Londra, Nord fornisce motoriduttori a coppia conica con albero d´uscita bilaterale liscio. Un accoppiamento di espansione trasferisce la coppia al nastro trasportatore. “Naturalmente vorremmo minimizzare la  varietà degli azionamenti e l’albero bilaterale ci offre la versatilità di cui abbiamo bisogno”, conclude Uphues. “I nostri sistemi di solito sono utilizzati non solo nel progetto di un singolo tunnel, ma sono spesso recuperati per completare altri lavori. Con una configurazione di azionamento variabile, è possibile utilizzarli più facilmente in più siti differenti”.
 
Senza saldature e senza ritardi

Fig. 5 – I motoriduttori di Nord Drivesystems puntano ad assicurare disponibilità e versatilità elevate.

Le conchiglie di tutti i motoriduttori Nord sono fabbricate utilizzando una costruzione monoblocco senza giunti o saldature. Questo  vale anche per i potenti  riduttori industriali – fino a 242 kNm – che sono richiesti per pendenze estreme dei trasportatori e che devono muovere notevoli quantità di materiale trasportato. La conchiglia monoblocco Unicase dei riduttori industriali Nord è caratterizzata da sedi integrate per i cuscinetti. Pertanto, non vi sono superfici a tenuta fra il lato dell´azionamento e la conchiglia del riduttore, che sono suscettibili di danneggiamenti causati da coppie e forze radiali. Con la sua disposizione dell´albero a cuscinetti disassati, il progetto Unicase  assicura anche dimensioni molto compatte, pur permettendo l´uso di cuscinetti più grossi per carichi maggiori e una vita operativa estesa. I riduttori industriali di azionamento possono essere installati sul lato sinistro o destro dei trasportatori. La maggior parte dei tipi è disponibile globalmente con tempi di consegna veloci. Anche se i progetti di tunnel possono richiedere molti anni, clienti come H+E Logistik apprezzano i fornitori che possono assicurare la disponibilità a breve termine. Oltre allo scavo di tunnel, il progetto London Crossrail include anche la ristrutturazione delle stazioni esistenti e la costruzione di nuove stazioni. Un po’di tempo fa, è stato schedulato con un breve preavviso un lavoro di scavo manuale addizionale vicino alla Bond Street Station che non è stato possibile pianificare in anticipo. Per non influire sui termini di scadenza degli altri progetti, a H+E è stata assegnata la fornitura di opportuni trasportatori corti entro otto settimane.  “La tecnologia di azionamento richiesta a Nord è arrivata dopo cinque giorni dall´ordine”, afferma Birgit Barian dell´ufficio acquisiti H+E. “Soprattutto quando un progetto si avvicina alla conclusione, è facile trovarsi in una situazione che richiede scadenze di consegna strette, con una considerevole pressione sui tempi. Anche se si sono rispettate tutte le proprie scadenze, entrano in gioco molti problemi di terze parti e, qualche volta, circostanze impreviste. Senza partner come Nord,  disponibili virtualmente a semplice richiesta, ci si potrebbe trovare facilmente in difficoltà”.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here