CONVERTITORI A VELOCITA' VARIABILE

Tecnologie di refrigerazione efficienti

Un centro statunitense di distribuzione alimentare ha ridotto i consumi energetici grazie a Control Techniques
0
130

I convertitori a velocità variabile di Control Techniques, società del gruppo Emerson Industrial Automation, hanno consentito a un centro di distribuzione statunitense del settore alimentare, di proprietà di uno dei più grandi operatori nel campo dei servizi di ristorazione, di abbattere le bollette energetiche di oltre 2.000 dollari al mese, ridurre i tempi di fermo e prolungare la durata delle apparecchiature. Il centro immagazzina grandi quantità di prodotti alimentari in freezer e celle frigorifere, tenendoli pronti per la distribuzione a livello regionale.

Prima dell’intervento di upgrade di Emerson, ogni freezer e ogni cella frigorifera erano controllati da un proprio circuito provvisto di compressore, condensatore e uno  o più evaporatori.

Questi componenti erano a loro volta controllati da singoli termostati meccanici e timer di sbrinamento.

Il cliente aveva problemi con le prestazioni di sbrinamento degli evaporatori dei freezer: tutti gli evaporatori dovevano essere sbrinati contemporaneamente, ma le unità condensanti dei freezer erano collegate a timer meccanici individuali che, una volta impostati, non restavano sincronizzati.

Key Mechanical, il fornitore del cliente responsabile per la refrigerazione, ha chiesto assistenza ad Emerson per trovare una soluzione adeguata.

Con l’aiuto di Emerson Retail Solutions, una divisione di Emerson Climate Technologies, Control Techniques e Key Mechanical hanno proposto nuovi sistemi di controllo per i circuiti dei freezer e delle celle frigorifere.  La soluzione prevedeva l’installazione di 21 convertitori a frequenza variabile Commander HSK di Control Techniques e di due controller di refrigerazione Einstein E2 RX400 di Emerson Retail Solutions, da utilizzare per il controllo dei compressori semi-ermetici Copeland di Emerson Climate Technologies già presenti nell’impianto.

Il nuovo sistema permette al cliente di controllare la velocità di ciascun compressore Copeland, nonché i motori delle ventole dei condensatori e degli evaporatori.  I controller RX400 sono programmati per controllare la temperatura, i cicli di sbrinamento e la frequenza di uscita dei convertitori per variare la pressione di mandata, quella di aspirazione e la velocità del motore della ventola dell’evaporatore durante il normale ciclo di refrigerazione.  Dei 21 convertitori HSK, sette agiscono sui compressori Copeland, sette regolano i condensatori e sette gli evaporatori.

Dopo l’installazione del nuovo sistema, il consumo di elettricità si è ridotto di 250.676 kWh l’anno, pari a un risparmio di oltre 2.000 dollari al mese sulla bolletta energetica del cliente. La riduzione dei consumi è resa possibile dalla maggiore efficienza energetica del motore delle ventole, consentita a sua volta da una gestione più efficiente delle ventole e dal minore consumo di energia del compressore risultante dai rapporti di compressione più bassi.  È stato possibile, inoltre, abbattere i tempi di fermo e prolungare la durata utile delle apparecchiature grazie a un controllo più efficace delle temperature, a una gestione più efficiente dello sbrinamento e all’accorciamento dei cicli di azionamento del compressore.

Ron Kvinge, Branch Manager di Key Mechanical Portland, ha dichiarato: “Per il cliente, l’unica alternativa al retrofit dei convertitori era quella di sostituire tutte le apparecchiature sul tetto dell’impianto – una soluzione che naturalmente avrebbe richiesto un investimento di gran lunga superiore.  La soluzione proposta da Key Mechanical ha permesso di ottenere un controllo più accurato dei sistemi di congelamento/raffreddamento, un importante risparmio energetico e una minore usura delle apparecchiature.”

David Yankaskas, Regional Sales Manager di Control Techniques, ha dichiarato: “Senza le tecnologie proprietarie di Emerson per il controllo delle pressioni di aspirazione e di mandata, non sarebbe stato possibile realizzare questo livello di risparmio energetico e la conseguente riduzione dei costi.

“Nella gestione quotidiana delle operazioni, il controllo dei convertitori HSK mediante i due controller Einstein RX400 risulta naturalmente molto più semplice rispetto alla situazione precedente, quando tutti e 21 dovevano essere programmati e monitorati individualmente.  In generale, la soluzione di Emerson/Key Mechanical funziona estremamente bene e permette al cliente di risparmiare oltre 2.000 dollari al mese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here