RICERCA E INNOVAZIONE

Record di brevetti per ABB

L'azienda ha depositato nel 2013 presso l'Ufficio europeo dei brevetti il più elevato numero di domande di brevetto rispetto a qualunque altra azienda svizzera.
0
97

abb immagine

ABB ha depositato nel 2013 presso l’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) il più elevato numero di domande di brevetto rispetto a qualunque altra azienda svizzera. Su un totale di 6.651 domande di brevetto depositate in Svizzera, 455 sono state presentate da ABB, seguita da Nestlé, Alstom e Roche.

Ogni anno ABB investe circa 1,5 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo ed è considerata leader per l’innovazione tecnologica nei principali ambiti in cui opera.

Il suo patrimonio di 125 anni di innovazione è stato ulteriormente confermato nel 2013, quando Thompson Reuters e il MIT Technology Review hanno nominato ABB come uno dei principali innovatori del mondo.

“ABB è conosciuta a livello mondiale come innovatore tecnologico e per la qualità dei suoi prodotti”, ha dichiarato Claes Rytoft, ABB Chief Technology Officer. “Sono contento di vedere ABB posizionata in cima alla lista delle domande di brevetto depositate. Questo conferma i nostri sforzi per rispondere alle richieste di mercato in termini di soluzioni e prodotti innovativi”.

ABB svolge attività di ricerca e sviluppo in oltre 30 Paesi e impiega più di 8.500 tecnici ricercatori in tutto il mondo. Supporta inoltre sette centri di ricerca aziendali, di cui uno con sede a Dättwil, vicino Zurigo. Il Global Research Lab di ABB è specializzato in nove aree di ricerca tra cui l’elettronica di potenza, i software, i sensori, i materiali e gli interruttori.

Le conquiste tecnologiche ABB comprendono l’invenzione degli interruttori ad autogenerazione di pressione, il primo sensore di pressione a fibra ottica e il principale interruttore per generatori al mondo.

Più recentemente ABB ha annunciato diversi traguardi in termini di innovazione, tra cui un interruttore di bassa tensione con funzioni integrate di power management, un nuovo sistema di ricarica veloce in corrente continua per veicoli elettrici, una tecnologia di ricarica veloce per autobus elettrici e lo sviluppo di un interruttore ibrido HVDC ad alta tensione in corrente continua.I brevetti depositati presso l’EPO l’anno scorso sono aumentati del 2,8%, raggiungendo il livello più alto di tutti i tempi. Questo dimostra che l’Europa continua a essere un mercato fondamentale per l’innovazione. La Svizzera detiene il record in Europa del maggior numero di domande di brevetto depositate per milione di abitanti, in testa rispetto a Svezia e Finlandia.

Con quasi 7 mila dipendenti, l’EPO è una delle più grandi istituzioni pubbliche europee. La sua sede è a Monaco di Baviera con uffici anche a Berlino, Bruxelles, L’Aia e Vienna. L’EPO è stata fondata con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione tra gli Stati europei nel campo dei brevetti.

Attraverso la procedura centralizzata di concessione del brevetto dell’EPO, gli inventori sono in grado di ottenere la tutela brevettuale dell’Organizzazione Europea dei Brevetti nei 38 Stati membri sulla base di un’unica domanda di brevetto europeo depositata.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here