Il primo volo notturno mai tentato con un aereo a energia solare

Circumnavigare la Terra grazie all’energia solare

0
67

Il patrimonio di ABB di innovazione tecnologica nelle fonti rinnovabili, nei trasporti sostenibili e nell’efficienza energetica, ne fanno il partner ideale di Solar Impulse, che tenterà il primo giro del mondo con un aereo alimentato dal sole.2

ABB ha annunciato che sosterrà Bertrand Piccard e André Borschberg nel tentativo di circumnavigare il globo a bordo di un velivolo alimentato a energia solare nel 2015.

Il primo volo notturno mai tentato con un aereo a energia solare così coma una serie di missioni da  record attraverso l’Europa, il Mediterraneo e gli Stati Uniti hanno portato  Bertrand Piccard e André Borschberg alla notorità internazionale con il loro Solar Impulse, dimostrando l’enorme potenziale delle tecnologie pulite e come uno spirito pionieristico possa realizzare l’impossibile.

Il team di Solar Impulse si sta preparando a un’altra sfida estrema: compiere il giro del mondo affidandosi esclusivamente all’energia del sole. Il 9 aprile sarà presentato un nuovo aereo che tenterà il volo record nel 2015.

“Questa partnership unisce due leader elvetici di statura mondiale accomunati dalla passione di superare nuove frontiere tecnologiche per costruire un mondo migliore” ha dichiarato Ulrich Spiesshofer, CEO di ABB. “Crediamo nella visione di Bertrand e siamo convinti che grazie all’innovazione tecnologica riusciremo a svincolare la crescita economica dal consumo energetico e dall’impatto ambientale. ABB è leader globale nelle soluzioni che promuovono l’efficienza energetica, i trasporti sostenibili e le fonti rinnovabili e come Solar Impulse vogliamo spostare sempre più avanti il limite di ciò che è tecnologicamente possibile.”

“Avere ABB come primo partner di Solar Impulse era il mio sogno” ha commentato Bertrand Piccard, ideatore e presidente di Solar Impulse. “Abbiamo lo stesso obiettivo: migliorare il mondo usando l’energia in modo più efficiente e tutelando le risorse naturali.”

“Solar Impulse e ABB sono pionieri e innovatori tecnologici” ha aggiunto André Borschberg, co-fondatore e CEO di Solar Impulse. “Vogliamo incoraggiare le persone a usare le tecnologie pulite. ABB e Solar Impulse studieranno insieme le applicazioni di tecnologie cruciali come l’elettronica di potenza per trarne un vantaggio reciproco.”

ABB

ABB ha sede in Svizzera ed è tra i leader  nelle energie rinnovabili, nella mobilità sostenibile e nell’efficienza energetica. È il secondo fornitore mondiale di inverter fotovoltaici e uno dei maggiori fornitori di soluzioni per il settore eolico. Inoltre, è leader nell’integrazione efficiente e affidabile delle energie rinnovabili nelle reti di alimentazione. L’interruttore in alta tensione in corrente continua (HVDC, High-Voltage Direct Current), introdotto nel 2012, è una tecnologia rivoluzionaria che consentirà la messa a punto delle reti del futuro. Nel marzo del 2014, ABB ha annunciato che costruirà la più grande rete mondiale di sistemi di ricarica veloce di nuova generazione per i veicoli elettrici in Cina. ABB ottimizza l’efficienza energetica in ogni fase della catena del valore. La sua base installata di convertitori di frequenza per il controllo di motori in tutto il mondo ha permesso di risparmiare circa 400 TWh di elettricità nel 2013, equivalenti al consumo annuo di 100 milioni di utenze domestiche europee.

Nel 2013 ABB ha investito oltre 1,5 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo e conta 8500 ingegneri specializzati in tutto il mondo.

Solar Impulse

I pionieri elvetici Bertrand Piccard (Presidente) e André Borschberg (CEO) sono i fondatori, i piloti e i promotori dell’iniziativa Solar Impulse, il primo aereo in grado di rimanere in volo giorno e notte senza consumare carburante né inquinare. Solar Impulse è un’impresa unica che rinsalda il legame fra emozioni ed esplorazione scientifica; è un laboratorio volante in cerca di soluzioni tecnologiche innovative ai problemi del mondo e una fonte di ispirazione per tutti coloro che desiderano essere “pionieri” nella vita quotidiana.

Questo rivoluzionario velivolo in fibra di carbonio ha l’apertura alare di un Boeing 747 (63,4 m) e pesa quanto una piccola auto (1600 kg). È frutto di sette anni di intenso lavoro, calcoli, simulazioni e prove a opera di un team composto da circa 80 persone e 100 partner e consulenti. Un aeroplano così grande e leggero non era mai stato costruito prima d’ora. Nelle ali sono integrate 12.000 celle fotovoltaiche che alimentano quattro motori elettrici da 10 CV con energia totalmente rinnovabile. Durante il giorno le celle ricaricano le batterie al litio da 400 kg che servono a far funzionare l’aeroplano di notte.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here