Il miglior amico dei pompieri

0
163
I nuovi motori per pompe antincendio TEFC di Marathon sono ora disponibili in un intervallo di potenza che va da 3 HP a 450 HP, con capacità bipolari e quadripolari, trifase, da 1800 giri/min. a 3600 giri/min., con tensioni da 200 V a 460 V e frequenze a 60/50 Hz.

La gamma di motori omologati UL per pompe antincendio a prova di gocciolamento di Marathon Motors è stata estesa ad includere una proposta NEMA (TEFC) completamente cappottata con raffreddamento a ventola. L’intera gamma, inclusa la nuova unità, è disponibile attraverso lo specialista in motori Regal UK (Regal Beloit UK Ltd) di Wellingborough.

Qual è il compito dei motori delle pompe antincendio?

I nuovi motori per pompe antincendio TEFC di Marathon sono ora disponibili in un intervallo di potenza che va da 3 HP a 450 HP, con capacità bipolari e quadripolari, trifase, da 1800 giri/min. a 3600 giri/min., con tensioni da 200 V a 460 V e frequenze a 60/50 Hz.
I nuovi motori per pompe antincendio TEFC di Marathon sono ora disponibili in un intervallo di potenza che va da 3 HP a 450 HP, con capacità bipolari e quadripolari, trifase, da 1800 giri/min. a 3600 giri/min., con tensioni da 200 V a 460 V e frequenze a 60/50 Hz.

I motori per pompe antincendio sono il componente critico negli impianti sprinkler degli edifici: questi devono garantire una potente alimentazione di acqua in pressione sia alle colonne idriche degli sprinkler che agli attacchi per manichette distribuiti negli edifici. Nonostante possano restare inattive per gran parte della loro vita operativa, devono funzionare perfettamente quando è richiesto il loro intervento in caso di emergenza. Devono essere omologate da un organismo di omologazione indipendente in produzione, e regolarmente testate da uno specialista antincendio autorizzato, una volta installate.

Le caratteristiche
I nuovi motori per pompe antincendio TEFC di Marathon sono ora disponibili in un intervallo di potenza che va da 3 HP a 450 HP, con capacità bipolari e quadripolari, trifase, da 1800 giri/min. a 3600 giri/min., con tensioni da 200 V a 460 V e frequenze a 60/50 Hz. Sono costruiti interamente in ghisa e utilizzano cuscinetti a sfere per garantire un’unità affidabile e robusta. Questi motori a corrente forzata sono destinati all’installazione negli ambienti sporchi o difficili, a complemento della gamma di motori per pompe antincendio a prova di gocciolamento, che sono progettati per l’installazione negli ambienti puliti e non impegnativi.

Scendendo nel dettaglio, i motori NEMA TEFC presentano un fattore di servizio pari a 1,15 e possono essere collegati direttamente in linea, per avvio a stella-triangolo o con avvolgimento parziale. Sono omologati UL, certificati CSA e marcati CE. Su richiesta sono disponibili anche per tensioni speciali.

Come tutti i motori per pompe antincendio Marathon Motors, le nuove unità soddisfano gli standard NFPA 20 (National Fire Protection Association), che copre l’installazione di pompe antincendio stazionarie. Per una facile identificazione, sono verniciati in rosso chiaro e sono conformi, se non addirittura superiori agli standard nazionali ed internazionali per l’efficienza energetica.

Marathon propone inoltre una gamma di motori per pompe antincendio IEC, a complemento dei prodotti NEMA. Con queste due gamme, Marathon è in grado si soddisfare le necessità di motori per pompe antincendio in tutto il mondo. Questo significa che Marathon potrà continuare a fornire il mercato europeo se dovesse scegliere, come prevedono alcuni commentatori, di adottare nuove normative basate sulla specifica NEMA.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here