SKF cuscinetti presenta i risultati economici del 2016

0
60

Nella conferenza stampa che si è svolta presso l’Unione Industriale di Torino il gruppo svedese ha illustrato l’andamento economico della società nel mondo e in Italia. Lo scorso anno SKF a livello globale ha conseguito un fatturato di 72,7 miliardi di corone svedesi, con una crescita del margine operativo dal 9,2% del 2015 al 10,3% del 2016: le aree in cui le vendite hanno registrato gli incrementi più consistente sono il Middle East e Africa (+6,6%) e l’Asia/Pacific (+8,1%). In Italia l’inizio d’anno non entusiasmante è stato ampiamente compensato dai risultati conseguiti negli ultimi due trimestri che hanno consentito di chiudere il 2016 con un fatturato totale di 1.037 milioni di euro e un utile operativo di 91 milioni di euro. Tra gli investimenti più significativi che SKF sta portando avanti a livello globale c’è l’adozione di un nuovo sistema operativo basato su SAP per migliorare l’organizzazione delle vendite, dei servizi e della logistica nell’ottica di essere un gruppo sempre più orientato al cliente.

I fatti principali del 2016 per il gruppo SKF

  • Taglio del nastro a Villar Perosa. Il 4 novembre viene inaugurata una nuova ala dello stabilimento piemontese di SKF, tra i più importanti siti italiani del Gruppo. Un investimento corposo che rafforza il posizionamento di SKF nel mercato delle applicazioni aereonautiche, ferroviarie e delle macchine utensili.
  • Alfa Romeo Giulia sceglie SKF. Assemblaggio più rapido, maggiore durata di esercizio e manovrabilità sono solo alcuni dei vantaggi che portano Alfa Romeo a scegliere il cuscinetto mozzo ruota di SKF per la nuova Giulia. FCA è un partner strategico per SKF, che è tra i fornitori della nuova piattaforma Giorgio.
  • SKF per l’industria ferroviaria. In un settore caratterizzato da complessità e normative severe in materia di sicurezza, SKF fornisce una serie di servizi che garantiscono un lungo ciclo di vita degli asset. Determinante il ruolo della SKF Solution Factory di Moncalieri.
  • SKF al servizio dell’agricoltura. La Martignani, realtà consolidata nel settore delle macchine per l’agricoltura, sceglie i cuscinetti ConCentra di SKF come supporti per la ventola dell’albero interno del nebulizzatore. L’obiettivo è migliorare performance e affidabilità delle macchine trainate.
  • Lo stabilimento SKF di Cassino compie 60 anni di attività. Il sito produttivo rappresenta ancora oggi un punto di riferimento per il territorio del frusinate. Tra le tante iniziative organizzate per l’anniversario, il murales dell’artista croato Lonac e la tinteggiatura multicolore del perimetro esterno dello stabilimento.
  • Il futuro corre sulla Filo. Festeggia i 15 anni la Filo, prima vettura al mondo “drive-by-wire”, ossia priva di collegamenti meccanici. Una tecnologia di derivazione aeronautica sviluppata da Bertone in collaborazione con SKF nel 2001 per stupire ancora oggi.
  • SKF lancia l’SKF Studentour. Un lungo viaggio attraverso la penisola con tappe negli atenei di Bari, Cassino, Bologna e Torino per incontrare gli ingegneri del domani e presentare alcuni dei principali prodotti e soluzioni tecnologiche di SKF. Il tour proseguirà nel 2017.
  • SKF presenta a Eicma, il salone internazionale del motociclo di Milano, l’ultima versione del suo sistema di tenuta per ammortizzatori. Realizzata con un compound a base di NBR appositamente sviluppato, l’unità Seal Head Unit 2.0 offre funzioni di tenuta affidabili per i componenti delle sospensioni a elevate prestazioni in una vasta gamma di temperature, da -40°C a +140°C.
  • Confermate le collaborazioni con La Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino e il Teatro Regio di Torino. Con quest’ultimo, SKF attiva inoltre un fruttuoso rapporto professionale, nato dall’esigenza dell’ente lirico di migliorare l’affidabilità degli impianti di climatizzazione.
  • Rinnovato il contratto di partnership tecnica con Ferrari, che sarà valido fino al 2019. Nel 2017, SKF e Ferrari celebreranno il 70esimo anniversario della collaborazione tecnica e commerciale. Dal 1974, con la famosa Ferrari 312 guidata da Clay Ragazzoni, il logo SKF è presente anche sulla monoposto impegnata in Formula Uno.
  • Esteso fino alla fine del 2018 il contratto di partnership tecnica con Ducati. Le gare di MotoGP e SuperBike garantiscono al marchio SKF una visibilità planetaria.
  • Il Gruppo SKF decide di investire 190 milioni di corone svedesi nel biennio 2017-2018 per l’ammodernamento dei centri di distribuzione in Italia, Svezia e Francia. L’operazione consentirà di migliorare i tempi di consegna e i livelli di servizio.
  • Nel corso del 2016 vengono firmati importanti accordi commerciali con FPT/IVECO, Meritor, Eaton, Nidec ed il Gruppo FCA, che aumentano la presenza di SKF nel mercato Automotive nazionale.
  • Scania sceglie la tecnologia SKF per i suoi autocarri di nuova generazione. Le soluzioni SKF contribuiscono a migliorare il comfort e l’efficienza energetica dei mezzi Scania. Tra gli stabilimenti SKF coinvolti nella produzione dei componenti, quello italiano di Airasca.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here