Azionamenti

Azionamenti per sollevamenti all’altezza del problema

0
96

Gli edifici molto alti, come quello che si trova in Leadenhall Street 122 a Londra, sono dotati del proprio sistema di accesso su misura per la manutenzione. I materiali e il personale addetto alla pulizia delle finestre sono trasportati per mezzo di piattaforme di sollevamento installate sul tetto. Azionamenti potenti e sicuri sono una parte essenziale per l´affidabilità di questa soluzione.

Mano a mano che la progettazione degli edifici alti diventa sempre più innovativa dal punto di vista architettonico, i fornitori di soluzioni per l´accesso alla manutenzione devono tenere il passo con nuove soluzioni per ogni sviluppo. In uno dei suoi ultimi progetti, Integral Cradles Ltd ha progettato e installato due Unità di Manutenzione Edifici, o BMU, per il Leadenhall Building a Londra. Il grattacielo alto 225 metri è caratterizzato da una distintiva forma rastremata con una facciata inclinata di 10 gradi. La BMU, progettata su misura, consiste di gru trasversali, culle e apparecchiature di supporto montate in modo permanente sul tetto. Un braccio telescopico offre alle gru una portata superiore a 20 metri, permettendo di raggiungere tutte le parti dell’edificio. Il macchinario solleva pannelli di vetro con un peso combinato fino a 1.000 kg. Esso è stato utilizzato anche per smontare le gru della torre, sollevando parti pesanti fino a 2.000 kg.

Poiché la sicurezza e l´affidabilità sono state ovviamente considerazioni fondamentali nella progettazione, l´installazione include numerosi motoriduttori ortogonali e inverter serie Nordac Pro forniti da Nord Drivesystems per posizionare con precisione le culle lungo e attraverso l´intera torre.

Fin dall’inizio del progetto, Integral Cradles ha collaborato con gli architetti e con l’impresa di costruzioni e ha sviluppato le BMU utilizzando un approccio di costruzione virtuale denominato Building Information Modeling (BIM). Esso ha permesso a tutte le parti di visualizzare la soluzione di accesso in modo concorrente, mano a mano che il lavoro di costruzione procedeva, tenendo conto anche di modifiche minute del progetto che avrebbero potuto influenzare il sistema di accesso alla facciata e il regime di manutenzione.

Integral Cradles ha sviluppato il progetto della BMU per il Leadenhall Building in collaborazione con il suo partner spagnolo Góndolas in Design, S.L. (GinD), che ha prodotto e fornito parti componenti fondamentali del progetto. Cliente Nord Drivesystems di lunga data, la GinD, che ha sede a Madrid, ha fornito BMU per numerose installazioni di prestigio in tutto il mondo, che a loro volta utilizzano azionamenti Nord. Qualità, servizio e supporto globale sono requisiti chiave del processo di progettazione di Integral Cradles e GinD. Pertanto, era cruciale che tutte le specifiche critiche potessero essere studiate e ogni asse azionato fosse dimensionato in modo ottimale dagli ingegneri Nord in Germania, con il supporto commerciale locale fornito da Nord Gear Ltd – la sua filiale inglese, una delle 36 che operano in tutti i principali paesi produttori del mondo.

Funzioni di azionamento del sollevamento a bordo

Ogni BMU comprende quattro assi azionati da inverter: un asse trasversale che muove la culla controbilanciata su un sistema di binari attraverso le due metà del tetto; un asse di rotazione che ruota la gru; un asse telescopico che estende il braccio; e un azionamento ad argano che aziona il cavo per elevare la culla lungo la facciata dell’edificio. L’asse di sollevamento che posiziona l’angolo del braccio è azionato da un attuatore idraulico. L’applicazione richiede accelerazioni e decelerazioni dolci. Queste funzioni sono controllate da inverter per quadro elettrico serie Nordac Pro. Per mezzo di una ParameterBox Nord opzionale, il cliente può regolare con semplicità alcuni parametri sul posto o copiare un intero gruppo di parametri in un altro inverter. Caratterizzata da un preciso controllo vettoriale e da un´elevata capacità di sovraccarico, l’elettronica di azionamento permette il funzionamento in sicurezza dei motoriduttori in questa applicazione che richiede coppie elevate. Grazie alla serie di I/O inclusi con ogni Nordac Pro, il controllo a PLC del cliente può gestire la sincronizzazione fra tutti gli assi. Gli inverter sono montati in un quadro di controllo impermeabile vicino alla BMU.

Tutti i motoriduttori che azionano gli assi della BMU sono stati prodotti e assemblati in Nord. I motori a efficienza energetica IE3 hanno una potenza nominale massima di 5,5 kW, alcuni sono dotati di freni di sicurezza con rilascio manuale del freno. Tutti i motori montati verticalmente includono una canopia antipioggia sopra lo scudo del ventilatore per impedire che detriti e acqua possano entrare nella parte posteriore del motore, dove sono situati il freno e il ventilatore. Tutti gli assi motorizzati sono dotati di riduttori ortogonali ad alta efficienza Unicase Nord, le cui carcasse rigide monoblocco in ghisa lavorata resistono alla flessione anche sotto le condizioni di carico più pesanti. L’uso di registri dei cuscinetti e diametri di riduzione più grandi si traduce in una maggiore capacità di coppia, in una maggiore durata e in una maggiore affidabilità rispetto alle unità di riduzione concorrenti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here