Efficienza energetica e riduzione di CO2 nel settore automotive

Lotta contro l’attrito: l’aiuto della tecnologia innovativa dei cuscinetti

0
149

Per soddisfare la richiesta di obiettivi atti a migliorare l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di CO2, le case automobilistiche stanno combattendo le perdite di potenza su ogni fronte. Nel settore della trasmissione, il problema è stato focalizzato sul design e la specifica dei cuscinetti.

Grazie a più di un secolo di esperienza conseguita lavorando in partnership con i produttori di veicoli, la SKF ha acquisito conoscenze approfondite sulle esigenze specifiche del settore automobilistico, per il quale l’efficienza energetica deve andare di pari passo con la facilità di montaggio, lunga durata e buone caratteristiche riguardanti rumori e vibrazioni.

Oggi, la SKF ha sviluppato una vasta gamma di prodotti per tutti i tipi di trasmissioni del settore automobilistico. L’ampia offerta di prodotti dell’azienda e le forti capacità attinenti alla progettazione di applicazioni hanno aiutato a trovare nuove soluzioni per i clienti del settore in diverse aree applicative.

Nell’ambito della trasmissione manuale tradizionale, ad esempio, l’azienda offre soluzioni con cuscinetti a sfera radiali insieme a cuscinetti a rulli cilindrici e conici. “Alle volte, passare a una tecnologia di cuscinetti alternativa può apportare notevoli benefici”, dice Sylvain Bussit, Product Line & Business Development Manager, Powertrain della SKF. “Lavoriamo con alcuni dei principali OEM per sostituire i cuscinetti a rulli conici nelle configurazioni albero-cuscinetto, con un approccio differente grazie al quale si utilizzano cuscinetti a sfera radiali all’estremità dell’albero e cuscinetti a rulli cilindrici all’altra estremità. In questo modo si riducono le emissioni di CO2 dell’applicazione di 1 g per km per albero”.

Per assistere ulteriormente il processo di produzione della trasmissione, la SKF ha sviluppato una gamma di unità retainers e carriers fornite con cuscinetti preinstallati. Utilizzando questo approccio l’alloggiamento della scatola del cambio richiede meno lavorazioni e il montaggio è semplice e rapido, bastano solo poche viti. “Gli elementi di ritenzione dei cuscinetti aggiungono automaticamente il precarico corretto su di loro, riducendo significativamente rumorosità e vibrazioni oltre a una minor sensibilità all’effetto dell’espansione termica”, aggiunge Bussit.

Per maggior informazioni: http://www.skf.com/it/news-and-media/news-search/2017-08-03-Lotta-contro-attrito-aiuto-tecnologia-innovativa-cuscinetti%20.html

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here