TORNITURA

La lama di troncatura Sandvik Coromant accelera i tempi di lavorazione

0
552
lama di troncatura SC027_CoroCut Sandvik
La nuova lama di troncatura lungo l'asse Y determina un sostanziale miglioramento della stabilità dell'utensile riallineando la forza di taglio risultante.

La nuova lama di troncatura CoroCut QD di Sandvik Coromant, abbinata a una nuova metodologia di lavorazione, determina un notevole miglioramento della stabilità dell’utensile riallineando la forza di taglio risultante. Tra i numerosi vantaggi, il cliente può ottenere maggiore produttività, migliore finitura superficiale e riduzione dei livelli di rumore.

La capacità di eseguire il moto di avanzamento nel piano XZ è una limitazione intrinseca delle configurazioni di utensili di troncatura tradizionali su centri di tornitura e macchine multi-task. Durante l’esecuzione delle operazioni di troncatura, è inevitabile che il vettore risultante delle forze di taglio attraversi l’utensile in maniera netta, determinando carichi elevati e potenziali deformazioni.

Nuova lama di troncatura CoroCut QD

Per rimediare a questo problema, i tecnici Sandvik Coromant hanno sviluppato la nuova lama di troncatura CoroCut QD:

Questa soluzione sfrutta una caratteristica delle macchine multi-task e dei centri di tornitura moderni, ossia la possibilità di far avanzare l’utensile lungo l’asse Y. Con questo nuovo approccio, la superficie superiore dell’inserto risulta essere parallela all’estremità della lama, come se la sede dell’inserto fosse ruotata di 90° in senso antiorario. La nuova lama di troncatura quindi avanza nel pezzo con la sua estremità frontale; pertanto, il vettore risultante delle forze di taglio è praticamente allineato con l’asse longitudinale della lama. Mediante analisi agli elementi finiti (FEM), è stato confermato che questa metodologia permette di eliminare le sollecitazioni critiche caratteristiche delle lame tradizionali e di aumentare fino a sei volte la rigidità della lama rispetto ai design standard. Grazie a questo aumento della rigidità i clienti possono incrementare la velocità di avanzamento oppure lavorare con sporgenze maggiori senza riduzione della stabilità.

Nel caso dei centri di tornitura, i vantaggi principali della troncatura lungo l’asse Y sono un aumento della produttività e della sicurezza di processo. Sulle macchine multi-task invece le lame di troncatura per asse Y offrono soprattutto una maggiore accessibilità e la capacità di lavorare grandi diametri. Un test preliminare ha infatti confermato un aumento della sporgenza del 50% nel caso della troncatura di una tradizionale barra da 120 mm di diametro alla massima capacità di avanzamento dell’inserto, che ha permesso di sfruttare pienamente le potenzialità della macchina. Inoltre, è stato possibile ottenere un incremento della produttività del 300% senza alcun compromesso a livello di sicurezza del processo.

In un test di prova presso un cliente, la troncatura lungo l’asse Y ha sostituito con successo il taglio con sega a nastro di una barra in Inconel da 180 mm di diametro, con un significativo miglioramento della produttività grazie a tempi di lavorazione sensibilmente più brevi.

Modifiche minime ai setup tipici

Un altro vantaggio della troncatura lungo l’asse Y è dato dal fatto che richiede soltanto modifiche minime ai setup tipici di produzione. In particolare, questo approccio permette di utilizzare lo stesso programma per tutti i componenti, oltre a non comportare praticamente altri costi extra, poiché è possibile utilizzare le soluzioni di attrezzamento CoroCut QD, un vantaggio decisamente importante. Quando il pezzo è bloccato a entrambe le estremità è inoltre possibile ottenere un reale risparmio di tempo, il che è notevolmente vantaggioso poiché non è possibile procedere ad altre operazioni durante la troncatura.

Le nuove lame CoroCut QD vengono proposte con lunghezza di 3 e 4 mm. Con le versioni di lunghezza standard (sia da 3 che 4 mm di larghezza) è possibile eseguire operazioni di troncatura fino a 120 mm di diametro, mentre una lama extra lunga da 4 mm di larghezza permette di eseguire operazioni di troncatura fino a 180 mm di diametro. Le nuove lame possono essere utilizzate con adattatori per lame ed inserti CoroCut QD di tipo tradizionale.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here