Per SKF risultati positivi in tutte le aree del mondo

0
330
Nel quarto trimestre 2017, le vendite nette pari a 19,5 miliardi di corone svedesi, sono aumentate in termini organici di oltre l’8%, con una crescita quasi a doppia cifra nel settore automobilistico.

È stato un anno proficuo quello di SKF sotto il profilo economico, produttivo, di mercato e in termini di investimenti tecnologici. È quanto è emerso nel corso della conferenza stampa che si è svolta nei giorni scorsi e in cui sono stati presentati i dati di bilancio del 2017. «Abbiamo vissuto un gran finale di anno dopo anno caratterizzato da una domanda elevata nella maggior parte dei mercati – ha dichiarato Alrik Danielson, Presidente e CEO del gruppo svedese – Nel quarto trimestre, le vendite nette pari a 19,5 miliardi di corone svedesi, sono aumentate in termini organici di oltre l’8%, con una crescita quasi a doppia cifra nel settore automobilistico. Europa e Asia hanno registrato un incremento delle vendite consistente, pari rispettivamente al 9% e 10%, che è stata trainata dagli elevati livelli generali di attività industriale e da un solido mercato automobilistico.

La domanda di prodotti e servizi ha consentito di far registrare un fatturato annuo nettamente superiore al miliardo di euro – ha spiegato Ezio Miglietta, Amministratore delegato della capogruppo italiana SKF.

In Nord America, le vendite sono cresciute del 5%». Anche in Italia l’azienda ha registrato un andamento positivo per tutto l’esercizio 2017. «La domanda di prodotti e servizi SKF, sia sul mercato italiano sia sul mercato estero, è stata molto sostenuta e ha consentito di far registrare un fatturato annuo nettamente superiore al miliardo di euro – ha spiegato Ezio Miglietta, Amministratore delegato della capogruppo italiana SKF – Il fatturato 2017, analizzato per area di mercato, ha evidenziato un incremento del 4% nel segmento Industrial, del 2% in quello Automotive and Aerospace, del 5% nel settore Linear and Actuation Technology e una crescita del 14% nell’area Intercompany». Per il 2018 le prospettive sono orientate all’ottimismo ed è attesa una crescita del gruppo in tutte le aree geografiche.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here